Farmazone
Carrello vuoto
Registrati gratuitamente | Dati dimenticati? | Accedi

IN EVIDENZA

Disponibile

€ 43,11  -10%

7 pezzi

€ 9,41  -4,9%

Disponibilità limitata

€ 14,40  -10%

Disponibilità limitata

€ 7,95  -16,3%

INFORMAZIONI E ARTICOLI

L'influenza: i virus
Conoscerli per prevenirli
I virus dell'influenza sono dei veri artisti del trasformismo

I virus responsabili dell’influenza hanno una forte tendenza a mutare: la loro molecola cambia aspetto grazie a proteine 'trasformiste' poste sulla superficie, così da sfuggire alla barriera costituita dal sistema immunitario di chi, l'inverno scorso, aveva già preso la malattia. Questo significa che le difese che l'organismo ha messo a punto contro il virus dell'influenza che circolava un anno, non sono più efficaci per il virus dell'anno successivo.

Per questi motivi la composizione del vaccino anti-influenzale deve essere aggiornata tutti gli anni e la sorveglianza è fondamentale per preparare il vaccino per la stagione successiva in base ai tipi di virus che hanno avuto maggior diffusione nella stagione invernale precedente.

L'aggiornamento annuale del vaccino consente di ottenere la concordanza fra i ceppi dei virus vaccinali ed i ceppi dei virus circolanti.

I virus influenzali

I tre tipi di virus influenzali oggi conosciuti appartengono al genere Orthomixovirus: il tipo A e B, responsabili della classica influenza, e il C che generalmente non dà sintomi o solo un comune raffreddore.

I virus A circolano sia nell'uomo che in altre specie animali e si dividono in 24 sottotipi fino ad oggi conosciuti. I virus B sono presenti solo nell'uomo e non esistono sottotipi.

I virus influenzali A e B vanno incontro a frequenti e permanenti cambiamenti del loro assetto genetico, determinando la comparsa di sottotipi nuovi dal punto di vista antigenico.

Le mutazioni del virus influenzale possono avvenire in due modi:

1. Deriva antigenica (antigenic drift). È una graduale modifica della sequenza degli aminoacidi che compongono le proteine in grado di scatenare la risposta immunitaria.

Questo fenomeno – che riguarda sia i virus A che i B, ma che negli A avviene in modo più marcato e frequente – è responsabile delle epidemie stagionali.

2. Spostamento antigenico (antigenic shift). È un fenomeno che riguarda solo i virus influenzali di tipo A e consiste nella comparsa nell'uomo di un nuovo ceppo virale con una proteina di superficie appartenente a un sottotipo diverso da quelli comunemente circolanti nell'uomo.

Questi fenomeni sono dovuti o a riassortimenti tra virus umani e animali (aviari o suini) oppure alla trasmissione diretta di virus non-umani all'uomo (l'esempio più recente è quello verificatosi ad Hong Kong nel 1997).

Quindi la fonte dei nuovi sottotipi sono sempre virus animali. Poiché la popolazione non ha mai incontrato prima questi virus, in determinate circostanze questi cambiamenti di maggiore entità possono provocare una infezione improvvisa e invasiva in tutti i gruppi di età, su scala mondiale, che prende il nome di “pandemia”.

È comunque importante sottolineare che la comparsa di un ceppo di proteine di superficie radicalmente nuove, quindi di un virus influenzale completamente diverso da quelli precedenti, non è di per sé responsabile di pandemia. Occorre, infatti, che il nuovo virus sia capace di trasmettersi da uomo a uomo in modo efficace. Ad esempio, i virus di sottotipo H5N1 isolati da varie persone ad Hong Kong nel 1997 non possedevano, fortunatamente, questa  aratteristica.

NOTA
Nelle settimane in cui dagli scienziati di tutto il mondo arrivano inviti a mantenere alta la guardia rispetto al pericolo di una epidemia globale di influenza, pur non avendo un'azione diretta nei confronti di un “super virus”, è certo che nell'eventualità di una pandemia (influenza su scala globale dovuta a un virus mutato trasmesso dagli animali all'uomo), l'infezione contemporanea da virus normale e da virus di origine animale renderebbe l'infezione molto più pericolosa per l'uomo. Diventa quindi importante vaccinarsi, soprattutto se si è a rischio, per evitare la sovrapposizione dei due virus.

 


Fonte: Ministero della Salute

 



Cerca altri articoli
Farmazone by Longo & Paternò srl - Partita IVA 02678410735
Migliorshop Farmacia - Copyright 2006 - 2017 Sfera Design - Milano. Tutti i diritti riservati.