Farmazone
Carrello vuoto
Registrati gratuitamente | Dati dimenticati? | Accedi

IN EVIDENZA

Disponibile

€ 19,93  -20,3%

1 pezzo

€ 17,90  -25,1%

Disponibile

€ 6,49  -35,1%

Disponibile

€ 10,63  -15%

INFORMAZIONI E ARTICOLI

A tutta idratazione!
La pelle ha sete, dissetiamola
L'idratazione della pelle è importante per mantenere il giusto equilibrio interno ed esterno del corpo; ma per questo non basta bere, bisogna assicurarsi che la pelle non perda troppa acqua e troppo rapidamente.

L'acqua è il più importante componente presente negli organismi viventi, essa è indispensabile per la vita sulla terra.

Anche i batteri (fra le forme viventi più piccole) non sono in grado di sopravvivere a contatto con prodotti disidratati, (es. alimenti liofilizzati o sotto sale) perchè entrando in contatto con essi, in assenza di acqua, non hanno la possibilità di riprodursi e vanno incontro alla morte.

La diminuzione dell'acqua negli organismi viventi fa aumentare la concentrazione delle sostanze in essa disciolte (nell'uomo, ad esempio, aumenta la concentrazione del sangue e di tutti gli altri liquidi) alterando cosi gli equilibri esistenti.

Al contrario, un eccesso di acqua porta numerosi inconvenienti: nel caso della cute umana, ad esempio, usando prodotti inadatti, si può provocare macerazione dei tessuti con formazione di bolle sierose sulla pelle.

L'organismo possiede una riserva d'acqua relativamente piccola, infatti esiste un delicato equilibrio tra l'acqua introdotta con le bevande ed i cibi, e quella eliminata con le urine e la traspirazione.



I meccanismi principali che garantiscono l'equilibrio nel bilancio idrico sono due: lo stimolo della sete, che porta ad ingerire liquidi, e l'attività renale che, unitamente all'attività delle ghiandole sudoripare, elimina l'eccesso d'acqua.

L'acqua ha la funzione di mantenere costante la temperatura corporea: quando evapora infatti, con la sudorazione, sottrae all'organismo grandi quantità di calore, raffreddandolo.

La quantità d'acqua distribuita nei diversi strati della cute è in relazione all'attività delle cellule ed al loro processo di rigenerazione: per questo si riscontra un'ottima idratazione cutanea soprattutto in gioventù, quando il processo rigenerativo è maggiore.

L'apporto d'acqua alla cute è dovuto sostanzialmente alla circolazione sanguigna e linfatica; la capacità di trattenere quest'acqua è dovuta alle caratteristiche chimico fisiche delle proteine e dei grassi della pelle ed all'equilibrio dei sali minerali in essa contenuti.

Con l'avanzare dell'età il tasso idrico nella pelle si riduce; questa assume l'aspetto tipico della pelle vecchia sottile e dura, non più morbida ed elastica come nella fase giovanile.

Un'altra causa importante di disidratazione è la diminuzione, con l'avanzare dell'età, della quota di glucosoaminoglicani prodotta dalle cellule del derma (fibroblasti).

I glucosoaminoglicani e tra questi, in particolare, l' acido ialuronico favoriscono l'idratazione della pelle perchè sono in grado di legare l'acqua negli spazi interfibrillari e agiscono da "cementanti" sulle cellule e le fibre dermiche.

La pelle si può disidratare anche prima dell'invecchiamento per cause diverse:
Fattori esterni: basso valore dell'umidità dell'aria, vento, sole, uso di saponi troppo aggressivi, contatto con prodotti sgrassanti (solventi organici, detersivi, ecc.).
Fattori interni (riduzione della quantità di liquidi presenti nel corpo): diminuita attività delle ghiandole sudoripare, infezioni, alterazioni del metabolismo cellulare, disfunzioni ormonali, disturbi neurovegetativi, ecc.

Per evitare la disidratazione dovuta a cause interne di solito si ricorre a cure mediche, per evitare le cause esterne è quasi sempre sufficiente fare attenzione alle proprie abitudini.

Su questo si basa l'utilizzo di prodotti specifici che, anche quando non è possibile evitare il contatto con sostanze aggressive, permette di combattere e prevenire i danni dovuti al loro utilizzo.

Bisogna ricordare perciò di proteggersi sempre dal sole con creme adatte al proprio fototipo, di idratare bene la pelle durante la doccia e dopo l'esposizione solare.

Avere l'abitudine di mettere almeno una volta al giorno, meglio due, una crema idratante su tutto il corpo, applicare sul viso, due volte al giorno (mattina e sera), una crema antirughe, o almeno idratante.

Infine applicare più volte la crema sulle mani, che sono le più esposte agli attacchi degli agenti aggressivi, ed almeno una volta al giorno una crema sui piedi; per mantenerli morbidi ed idratati ed evitare le callosità e le rugosità.



Cerca altri articoli
Farmazone by Longo & Paternò srl - Partita IVA 02678410735
Migliorshop Farmacia - Copyright 2006 - 2017 Sfera Design - Milano. Tutti i diritti riservati.