Guida alla scelta del detergente intimo

Guida alla scelta del detergente intimo

Attenzione a: pH, Tensioattivi delicati, No ai profumi!

Ad ogni etÓ il suo detergente!

17/11/2020 15:09:00 | Farmazone

📍Una corretta igiene è una pratica fondamentale per il benessere delle parti intime.
Un buon detergente deve detergere senza alterare il naturale pH che potrebbe indebolire la flora batterica delle mucose.

Per scegliere il detergente intimo giusto bisogna seguire 3 semplici accorgimenti.

 

1 Attenzione al pH : Scegliere il detergente intimo col PH giusto.

Il PH varia a seconda dell'età della donna.

E' importante dunque rispettare il naturale pH intimo per favorire la naturale protezione da virus e batteri
In età fertile gli estogeni favoriscono la crescita dei lactobacilli di Doderlein che producono acido lattico che rende l'ambiente molto acido con un pH intorno al 4 quindi è opportuno utilizzare un detergente acido (ph 3.5 - 5.5) e durante la gravidanza il pH può abbassarsi ulteriormente.
Durante la pubertà e la menopausa, invece, non essendoci estrogeni, il ph diventa quasi neutro (introno al 6) quindi un detergente troppo acido potrebbe causare irritazioni ed è meglio preferire un detergente delicato o un detergente intimo con pH più alto.
Non è una buona prassi che le bambine durante la pubertà usino lo stesso detergente intimo delle madri.
In ogni caso è sconsigliabile utilizzare saponette solide per la detersione intima in quanto a pH alcalino.

 

2 Tensioattivi delicati: La zona intima ha bisogno di detergenti delicati.

Il detergente intimo entra in contatto con le mucose e non deve alterare la flora batterica anche in caso di lavaggi frequenti quindi deve essere formulato esclusivamente con tensioattivi delicati e non aggressivi.
L'uso di tensioattivi troppo aggressivi potrebbe portare ad una eccessiva secchezza o all'insorgenza di irritazioni e prurito, inoltre potrebbe indebolire la flora batterica e facilitare l'insorgenza di malattie.

3 No ai profumi

I detergenti intimi profumati potrebbero causare allergie ed irritazioni quindi è sempre preferibile un detergente neutro o con profumazione priva di allergeni.
Il cattivo odore potrebbe essere il campanello di allarme di un'infezione in atto quindi coprirlo potrebbe indurre ad ignorare un problema più grave!

Qui trovi la sezione dedicata ai nostri detergenti intimi tutti rigorosamente formulati con tensioattivi delicati e ipoallergenici.